NO WASTE CONTEST

Ogni anno nel nostro paese finiscono tra i rifiuti dai 10 ai 20 milioni di tonnellate di prodotti alimentari, per un valore di circa 37 miliardi di euro.
Un costo di 450 euro all’anno per famiglia. Cibo che basterebbe a sfamare circa 44 milioni di persone. Si spreca in casa e anche nella grande distribuzione, ovvero nei supermercati.
A casa i motivi sono vari. Compriamo troppo, avanziamo cibo e non sappiamo cosa fare, lasciamo scadere i prodotti. Nella grande distribuzione, quando si tratta di frutta e verdure, la questione è ancora più assurda: le verdure non perfette non vanno bene per gli scaffali! In Inghilterra e USA un gruppo di volontari ha creato una gigantesca campagna contro la GDO (Grande Distribuzione Organizzata) con le iniziative #uglyfruitandveg #wonkyveggies #lovefoodhatewaste #wastenofood

Insieme a Buddy, suo figlio più piccolo, Jamie, che è molto sensibile all’argomento, ha fatto questo video: “The odd bunch” (“Quelli strani”)

 

Per dire BASTA allo spreco e inventarci delle golose ricette del riciclo, come facevano le nostre mamme e le nostre nonne Food Revolution Turin ha deciso di creare il NO WASTE CONTEST rivolto a tutta l’Italia, la patria del buon cibo, per incentivare i sapori buoni e sani, i piatti fatti in casa, la cucina casalinga. Perché in cucina nulla si spreca e tutto si trasforma!

Ecco come funziona:
Il contest prevede due temi:

– NO WASTE CONTEST – La cucina del riciclo

Ideare una ricetta con ingredienti normalmente considerati avanzi, scarti (i gambi degli asparagi, le bucce della mela, l’arrosto avanzato, ecc,) o addirittura un giro per i mercati o supermercati a chiedere quelli che per loro sono scarti alimentari! Non c’è nulla da vergognarsi: io (Marcela) lo faccio spesso e loro apprezzano tantissimo il gesto!
Totale libertà sulla scelta del piatto: date spazio alla vostra creatvità!

– NO WASTE CONTEST – Il pane vecchio non si butta

Ideare una ricetta che abbia come protagonista il pane avanzato. Anche qui, deciderete voi che tipo di piatto proporre: stupiteci con la vostra fantasia!

(Step 1) Una volta scelto il tema, mettetevi all’opera!
(Step 2) Mandateci entro e non oltre il 15 maggio le vostre ricette del riciclo con foto alla mail foodrevturin@gmail.com, insieme ai vostri dati completi. Se siete dei bloggers o degli appassionati di social network, passate allo step 3!

(Step3) Il 15 maggio, entro le ore 19, ognuno posterà sul proprio spazio web (blog, sito internet, profilo Facebook, Instagram) una buona ricetta fatta in casa, corredata da foto, che deve contenere degli ingredienti normalmente considerati come uno scarto: il 15 maggio in occasione del Food Revolution Day, tutte le vostre ricette compariranno a rotazione sui nostri network!

Ricordatevi gli hashtag: #foodrevolutionturin #nowastecontest
Le ricette senza foto e/o hashtag verrano squalificate!

Le migliori verranno selezionate dalla giuria di Food Revolution Day Turin e saranno protagoniste dell’evento live che si svolgerà a Torino nel mese di giugno. Sorpresa! Per il momento non vi diciamo altro!
La prima ricetta classificata per ogni sezione verrà premiata con un cesto di prodotti Gli Aironi (gliaironi.it), e la seconda con un buono spesa del negozio online Tastè (www.tastegustoitaliano.it).

 

I nostri sponsor ufficiale

gliAironi  taste

Annunci